Servizio Civile Nazionale e Regionale

serviziocivileint

Le caratteristiche e le novità del Servizio civile volontario in

Emilia-Romagna.

Azioni a sostegno del servizio civile nazionale (informazione, formazione, programmazione, riconoscimenti, etc.), valorizzazione dell´esperienza più che trentennale maturata nell´obiezione di coscienza, sviluppo delle risorse presenti nella comunità regionale, ancoraggio del servizio civile al territorio, con i suoi bisogni e le sue disponibilità.

Un Servizio civile aperto anche ai ragazzi tra i 15 e i 18 anni, agli adulti e agli anziani, riconoscimento delle attività svolte in qualità di volontari e obiettori di coscienza come crediti formativi per l´università e l´accesso al mondo del lavoro, iniziative di formazione per i volontari e responsabili dei progetti, allargamento del servizio civile a nuovi settori d´impiego, ulteriore sostegno alle missioni umanitarie all´estero. E ancora iniziative di sensibilizzazione alla pace e all´impegno civile nelle scuole.

Sono le principali novità della nuova legge regionale che ridisegna il panorama del servizio civile in Emilia-Romagna, approvata nell´ottobre 2003 dal Consiglio regionale.

Nell´ambito dei posti da volontari finanziati esclusivamente con fondi regionali gli aspetti integrativi rispetto alla normativa nazionale riguardano l´accesso al servizio civile per i ragazzi più giovani, per gli stranieri e i cittadini extra-comunitari poiché la cittadinanza italiana non è un requisito indispensabile per prestare servizio in Emilia-Romagna.

Chi può svolgere il servizio civile regionale

  • età compresa tra i 18 e i 29 anni (29 anni e 364 giorni alla data di presentazione della domanda);
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata;
  • essere residenti o domiciliati in Italia;
  • per i giovani provenienti da altri Paesi essere in regola con la vigente normativa per il soggiorno dei comunitari e degli stranieri in Italia, ad esclusione dei permessi di soggiorno di durata inferiore ai 12 mesi (es.per motivi turistici e per motivi di lavoro stagionale).

N.B. La domanda non può essere presentata:

  • per un progetto che coinvolga un ente presso il quale sia stato attivato un qualsiasi rapporto di tipo lavorativo o comunque di dipendenza o collaborazione, anche non retribuito (per esempio tirocinio, stage o alternanza scuola- lavoro, ecc.) nell’anno in corso o nelle 3 precedenti annualità;
  • da chi ha svolto o sta svolgendo servizio civile nazionale, ai sensi della legge 64/2001, oppure servizio civile regionale, ai sensi della legge regionale 20/2003, oppure di altra legge regionale o provinciale, oppure da chi ha interrotto una delle predette esperienze di servizio civile della scadenza prevista.

Sarà possibile presentare UNA SOLA DOMANDA di candidatura, per UN UNICO PROGETTO DI SCR, scegliendo quello più rispondente alle attitudini personali. La presentazione di più domande comporta l ’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti negli avvisi pubblici provinciali dell'Emilia Romagna.

Per maggiori Info relative al Servizio Civile regionale visitate il sito di COPRESC

E' aperto il Bando per il Servizio Civile Regionale 2017/2018 presso Overseas onlus a Spilamberto, le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 14.00 del 15 maggio 2017 con le modalità descritte nel bando.

Per avere tutte le info leggete la news pubblicata sul nostro sito.

---------------------------------------------------------

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

La legge 6 marzo 2001, n. 64 ha ampliato le possibilità di prestare servizio civile istituendo il Servizio civile nazionale, che si svolge su base volontaria ed è rivolto ai ragazzi e alle ragazze dai diciotto ai ventotto anni.

Il Servizio civile nazionale è finalizzato a:

  • concorrere, in alternativa al servizio militare obbligatorio, alla difesa della Patria con mezzi ed attività non militari;
  • favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale;
  • promuovere la solidarietà e la cooperazione, a livello nazionale ed internazionale, con particolare riguardo alla tutela dei diritti sociali, ai servizi alla persona ed alla educazione alla pace fra i popoli;
  • partecipare alla salvaguardia e tutela del patrimonio della Nazione, con particolare riguardo ai settori ambientale, anche sotto l'aspetto dell'agricoltura in zona di montagna, forestale, storico-artistico, culturale e della protezione civile;
  • contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani mediante attività svolte anche in enti ed amministrazioni operanti all'estero.

http://www.serviziocivile.gov.it/Contenuti/Default.aspx?PageID=2