Operazione Futuro di Speranza

L’Operazione Futuro di Speranza è un progetto di Sostegno a Distanza promosso
insieme al Gruppo 1% di Sestola e al movimento indiano Land for Tillers Freedom impegnato nel dare terra e dignità ai braccianti e alle donne più povere e senza diritti – gli intoccabili - dello stato del Tamil Nadu, con metodi di lotta nonviolenta. Il LAFTI è stato fondato nel 1981 da Krishnammal e Jagannathan, seguaci del Mahatma M.K.Gandhi ai quali è stato conferito il riconoscimento del Right Live Li Hood Award 2008 (il cosiddetto Nobel alternativo).
I bambini e le bambine sono segnalati e assistiti dagli operatori del LAFTI e accompagnati in un programma scolastico che prevede l’inserimento in una scuola pubblica primaria di buon livello e il mantenimento di ciò di cui hanno bisogno.
Con questa proposta di Sostegno a Distanza sono coinvolti ogni anno 200 bambini e ragazzi. Se le famiglie vivono distanti dalla scuola, i bambini e le bambine sono ospitati durante il periodo della frequenza scolastica in tre residenze educative predisposte e gestite dal LAFTI, le Sarvodaya Children’s Home condotte secondo i principi gandhiani del Sarvodaya, cioè “il benessere per tutti”. Per evitare discriminazioni o differenze di opportunità all’interno della famiglia e della comunità locale, una quota del Sostegno a Distanza è destinata a vantaggio del resto della famiglia e, a volte, di tutto il villaggio.

Dal 1995 ad oggi, Operazione Futuro di Speranza è diventata un’attività stabile e continuativa del LAFTI e alcuni ragazzi sono stati accompagnati anche nel percorso di studi superiori e all’università, offrendo possibilità di formazione non raggiungibili in altro modo.
Con il Sostegno a Distanza possiamo conoscere uno di questi volti, impararne il nome, sorridergli e aiutarlo a costruire un futuro sereno e dignitoso, rispettando la diversità culturale e le scelte educative della famiglia.

Per ulteriori informazioni e per comunicare l’adesione rivolgersi a:

Gruppo 1% - Via Baconi, 1 41029 Sestola (MO)
tel.  0536.61062 (Vittorio e Cristina)
       0536.61434 (Vincenzo)
fax  0536.68963

Segreteria Overseas 

tel  059 785425 o inviare una mail a overseas@overseas-onlus.org

"C'è un bambino che aspetta da te un gesto di affetto"