Gaza: sistemi di captazione dell’acqua piovana

Gaza vasca

Nell’ambito del progetto "SOCIAL WATER: miglioramento dell'accesso all'acqua e dei servizi di supporto psico-sociale per minori e famiglie vulnerabili del campo rifugiati di Rafah - Striscia di Gaza” è stata ultimata la costruzione di tutti i 4 sistemi di captazione delle acque piovane, i quali garantiranno l’accesso ad adeguati quantitativi di acqua a quattro istituti scolastici UNRWA, dove verranno inoltre implementati workshop e iniziative formative. I sistemi provvederanno allo stoccaggio delle acque raccolte in cisterne sottosuolo, ogni sistema è dotato di una pompa da 1 Hp per portare l’acqua nei tank sopra gli edifici, di un filtro per l’acqua in uscita e di un panello di controllo.
Il 17 gennaio UNRWA ha effettuato i test di collaudo dei quattro sistemi, mentre il prossimo 21 gennaio sarà realizzato l'handover dei sistemi ai direttori scolastici e inizierà a partire dal mese di febbraio la formazione per i comitati di gestione.
L’acqua piovana raccolta servirà per realizzare metodi alternativi di produzione orticola alimentando orti urbani che saranno realizzati nelle aree verdi  delle scuole UNRWA (tetti, balconi e altri spazi fruibili), con finalità di sensibilizzazione su temi ambientali, alimentari e sull’uso sostenibile delle risorse idriche.
Questa attività verrà condotta a partire dal mese di febbraio con la partecipazione degli environmental clubs delle scuole, insegnanti e direttori UNRWA, tecnici della controparte locale (UAWCA) e sarà realizzata dagli esperti di Horticity dell'Università di Bologna

Immagini: