Baracche e burattini...

…è il titolo di un affascinante quanto scientifico libro scritto dal ricercatore Fabrizio Floris, che si addentra nel mondo degli slum (baraccopoli) cercando di capirne società e cultura, con gli occhi di un africano. Gli abitanti di queste zone sono in continuo aumento ovunque, tanto che, più che al “pericolo” di islamizzazione delle nostre società, l’opinione pubblica dovrebbe preoccuparsi della slumizzazione mondiale. Zone in cui l’umanità delle persone è messa ogni giorno a dura prova da carenze igieniche e sanitarie, dalle difficoltà di accesso ad acqua potabile, da fenomeni quali disoccupazione ed alcolismo, che portano alcuni slum ad avere oltre il 60% di nuclei famigliari composti da donne sole con bambini. Per molti di loro avviene il passaggio dalla casa alla vita di strada. Noi operiamo anche in questi difficili contesti, perché è da qui che provengono i ragazzi che poi incontriamo nelle carceri minorili, definitivamente usurpati dei loro diritti. Ma a cui dobbiamo una risposta.